Consenti l'utilizzo di cookies da parte del sito per continuare la navigazione. Leggi le regole di policy
phsystem

I colori e le finiture del legno
Possibilità per una infinita personalizzazione



Scuri in legno di diversi tipi e colorazioni

Tinte del legno, colori dell'alluminio, colorazioni laccate o speciali così come la stessa finitura della superficie del profilo in legno costituiscono delle varianti necessarie a definire lo stile e l'aspetto estetico del serramento affinandone l'inserimento in ogni contesto.

Attraverso queste scelte e specifici accorgimenti sarà possibile adeguare i serramenti a specifiche esigenze progettuali. In particolare sono previste possibilità per rendere i serramenti "anticati" oppure per aumentare l'aspetto rustico nel caso in cui debbano essere installati in contesti che lo richiedono.


I colori del legno: le tinte

La tinta del legno viene scelta attraverso una esaustiva cartella colori. L'utilizzo della cartella che contiene le campionature di tinta applicata al legno, consente una scelta effettivamente corretta, trovando la corrispondenza reale con quanto verrà fornito.

Tabella colori: Base Abete

Tabella colori: Base Larice



Laccature e colori speciali

Ulteriori possibilità offerte per la colorazione dei serramenti sono date dalla laccatura: una verniciatura coprente che nasconde la venatura del legno. In questo caso la scelta del colore è estesa in quanto comprende tutte le tinte RAL ed una sua ulteriore estensione attraverso il sistema NCS ( Natural Color System ).
I colori per la laccatura riportati nella cartella colori di Zanier sono le tinte coprenti standard, altri colori vengono preparati appositamente su richiesta.
Tra le colorazioni speciali è previsto anche l'effetto "con venatura a vista" grazie all'utilizzo di apposito impregnante di base (non laccato) e la finitura in tinta.
Nei serramenti legno-alluminio, i profili di rivestimento sono disponibili in varie colorazioni RAL.


Tabella colori speciali



Finitura rustica

Ogni tipo di serramento può essere ampiamente modificato nella sua apparenza estetica attraverso tinte, finiture e variazioni di dettagli. Per ottenere un aspetto rustico, per esempio, è possibile lavorare le superfici in legno in modo da ottenere per l'intero serramento un effetto di invecchiamento che ne determina l'aspetto rustico e anticato.
Prima della verniciatura, attraverso una ulteriore lavorazione di "spazzolatura", viene asportata la parte morbida tra le venature del legno, ricavando una superficie scavata che evidenzia la presenza della materia naturale.
Si prevede inoltre l'applicazione del gocciolatoio in legno, anziché in alluminio, l'eventuale utilizzo delle inglesine e si suggerisce, per questo tipo di risultato, l'utilizzo di prodotti coloranti e protettivi naturali a base di olio.