Consenti l'utilizzo di cookies da parte del sito per continuare la navigazione. Leggi le regole di policy
phsystem

Una attenta selezione del legno
Ottime materie prime per un risultato di qualità superiore

Grazie al controllo sulla scelta della materia prima e preparazione del semilavorato, Zanier è in grado di assicurare l’utilizzo di profili e specchiature in legno della massima qualità.
Questo sistema consente anche un processo virtuoso per l’ambiente: il materiale con cui sono realizzati i prodotti è completamente tracciabile, si ha la certezza della provenienza della materia prima e l’uso del legno viene ottimizzato ottenendo sfridi molto contenuti.

I profili lamellari sono ottimizzati per svolgere al meglio la loro funzione, senza dipendere da sconosciute produzioni esterne, vengono sviluppati infatti, anche profili in legno specifici e personalizzati per assolvere particolari esigenze.
Inoltre, l’accuratezza degli abbinamenti delle lamine, le asportazioni di fresatura eseguite in maniera ottimale, la selezione preventiva del legno rendono la superficie esposta del profilo totalmente esente da difetti che possono pregiudicare la durata del film di verniciatura.
Cio’ assicura, oltre all’ottimo risultato estetico, anche una reale garanzia di durata nel tempo.


La scelta del legno migliore

Avere il controllo di tutto il processo sulla materia prima comporta: il reperimento del legno da segagioni avvenute nel giusto periodo, una selezione visiva del materiale molto accurata e la sicurerezza di una buona stagionatura delle partite di legno presso il proprio stabilimento. La gestione della stagionatura permette di evidenziare eventuali difetti o preblamatiche del materiale che ne possono compromettere l’utilizzo.

L’approvvigionamento del legno avviene presso fornitori consolidati nel territoio ed in Austria, le tipologie lavorate sono l’Abete e il Larice, ma grazie al controllo completo sul ciclo produttivo, a richiesta possono essere utilizzati anche altri legnami.
Dopo un periodo di stagionatura naturale, il legno viene stabilizzato al grado di essicazione ideale attraversoessicazione sottovuoto e quindi è pronto per la lavorazione e l’incollaggio del profilo. Il procedimento effettuato con queste modalità, garantisce una essicazione omogenea sull’intero spessore della tavole,della resina dalla fibra, l’evaporazione di solventi vegetali e la loro cristallizazione.

La produzione del profilo lamellare

Il profilo usato per la realizzazione di telai e ante è esclusivamente in legno lamellare: oltre ad essere perfetto esteticamente, esso possiede delle caratteristiche di stabilità indispensabili per poter procedere con il processo produttivo ad alta precisione adottato da Zanier.

Il profilo lamellare viene prodotto internamente all’azienda in ambiente controllato: il legno viene incollato dopo essere stato portato al corretto grado di umidità attraverso l’impianto di essicazione. Le lamelle che formeranno il profilo vengono singolarmente selezionate per garantire la completa assenza di ogni minimo difetto estetico.
Dopo l’incollaggio, il profilo lamellare viene immagazzinato e ulteriormente stagionato per almeno trenta giorni consentendo la bilanciatura delle tensioni residue.