Consenti l'utilizzo di cookies da parte del sito per continuare la navigazione. Leggi le regole di policy
phsystem

Sistemi classici, robustezza assoluta
Scuri Sistema S1






I sistemi per oscuranti delle serie S1, S2 appartengono alla tipologia con telaio portante. I diversi sistemi oscuranti a telaio si differenziano per le diverse specchiature oppure per la tipologia di chiusura e conseguente ferramenta utilizzata.

Gli scuri S1 hanno telaio portante con profili sezione 85 x 42. Le specchiature sono in legno massello con spessore di 25 mm.
Tutto il sistema costruttivo è stato progettato per resistere nel tempo a tutte le sollecitazioni a cui verrà sottoposto: profili con raggiature ed inclinazioni tali da agevolare il deflisso dell'acqua e incollaggi ad alta resistenza mediante collanti poliuretanici.



Informazioni tecniche scuri Sistema S1


Caratteristiche e prestazioni
Descrizione In legno di abete o larice, ante realizzate con telaio giuntato a tenone in profilo80x42 mm, specchiature in legno massiccio spessore 25mm.
Specifiche Ferramenta in acciaio trattata mediante zincatura, cataforesi e verniciatura a polvere.
Opzionali Altri tipi di legno, colorazioni RAL/NCS e finiture.


Dettagli. Sistema S1

Sistema oscurante Sistema S1
  • Telaio con giunzione a doppio tenone cieco
  • Specchiature in pannello di legno massiccio
  • Giunto inferiore del pannello maschio-femmina


Altro sui sistemi oscuranti Sistema S1


Diversamente dalla maggior parte dei prodotti presenti sul mercato, Zanier mantiene un’ampia gamma di soluzioni tradizionali per la realizzazione degli scuri. Anziché adoperare il pannello multistrato, la soluzione ideale per contrastare i movimenti e torsioni del legno sollecitato dagli agenti atmosferici (elevate temperature superficiali esterne, pioggia, vento) consiste nell’utilizzo del sistema a telaio con specchiature.


Un altro importante accorgimento sempre adottato da Zanier consiste nella particolare forma delle giunzioni delle specchiature nel telaio: anziché realizzare una fresatura per l’innesto dello specchio, viene impedita la formazione di ristagni d’acqua realizzando l'incastro maschio-femmina.
Dettagli che potrebbero apparire secondari, ma invece sono determinanti per garantire una lunga durata degli scuri realizzati con questo sistema da cui traggono innumerevoli altri vantaggi.